Rock Contest 2017: prima serata di selezione

Sarà martedì 24 Ottobre al Combo la prima serata live del 29° Rock Contest. Come consuetudine sei gruppi in gara, ingresso gratuito, voto di giuria e pubblico.

A sfidarsi sul palco del Combo: Dust & The Dukes (Firenze), Fogg (Pontedera), Fra’n’Co (Firenze), Margo Sanda (Brescia), Mosche (Roma), Redtree Groove (Firenze). Ingresso ore 21:30.

Ascolta in anteprima i sei gruppi in gara:

DUST & THE DUKES

Un progetto nato nel 2016, un viaggio attraverso le radici della musica americana guidato da due giovani fiorentini. Nel sound, vagamente lisergico, echi western e desertici. All’attivo un ep digitale.

Facebook

 

 

FOGG

Fogg nasce oggi e nessuno lo conosce. Fogg suona da vent’anni ma nessuno lo ha mai sentito. Fogg non ha forma, è niente e nessuno. È come la nebbia, e come il mare. Tutto quello che sappiamo è che è giovanissimo, che viene da Pontedera, e che le sue melodie, in italiano, sembrano emergere dai fondali marini.

 

FRA’N’CO

Alice e Francesca alle chitarre, synth e voce, Matilde ai tamburi. Progetto fiorentino con testi in italiano, un mix pop-indie con echi new wave, tra felicità e malinconia.

Facebook

 

MARGO SANDA

Margo Sanda è il progetto musicale e visivo solista di Margherita Capuccini iniziato duranti i primi mesi del 2016. Il suo primo EP ‘Delay’ è stato per la maggior parte registrato e prodotto in casa tra Firenze, Brescia e Roma con pochissimi strumenti a disposizione. I brani nascono da improvvisazioni solitarie e notturne o diurne con chitarra, computer e rumori.

Facebook

 

MOSCHE

Suono duro, diretto, critica della contemporaneità, inquietudini e disillusioni. Mosche è il nome del gruppo che nasce a Roma nell’ottobre del 2014, il riferimento, manifesto, è al romanzo di W.Golding “Il signore delle mosche”.

Sito web

REDTREE GROOVE

Giovanissimi fiorentini, assieme dal 2015, possono vantare un’intensa attività live, la proposta artistica del gruppo attinge da radici provenienti principalmente da funk, hip hop, reggae, soul e jazz ma tenta creare una personalità artistica svincolata da limitazioni di genere.

Facebook