Rock Contest 2017: quarta serata di selezione

Sono i due progetti elettronici Form Follows e  Souvlaki i selezionati della terza serata eliminatoria, si aggiungono a Dust & the Dukes, Fogg, 43 Factory e Peyman S’oyle. Prossimo appuntamento stasera, martedì’ 31 Ottobre, ore 21:30 al Glue: sei gruppi in gara, ingresso gratuito, voto di giuria e pubblico.
A sfidarsi sul palco del Glue per la quarta eliminatoria: Agnello (Palermo), Berg (Milano), La Sonda Cassini (Roma), Malibu Supersonic (Firenze), Monologue (Grosseto), White Room (Massa).
Ascolta in anteprima i sei gruppi in gara: 

AGNELLO

Progetto cantautorale-surf fondato a Palermo nel dicembre 2016. Gli Agnello propongono sound ed atmosfere sospese fra gli anni 60 della canzone italiana e l’indie contemporaneo di casa nostra.

Facebook

 

BERG

Brani arrangiati e registrati senza l’intervento di strumenti elettronici o suoni di sintesi; le canzoni del milanese Berg sono composte infatti di sola voce, loop station e delay.  Nella primavera 2017 ha portato a termine un tour nelle maggiori città europee come Londra, Parigi, Lugano, Berlino per poi tornare in Italia dove ha calcato i palchi di alcuni festival come A Night like This​ e Brescia Repubblica Elettronica. Al momento è impegnato a registrare l’album di debutto.

Facebook

 

LA SONDA CASSINI

La musica de La Sonda Cassini racconta del viaggio, dell’energia e della vita che dalla terra parte e si proietta nello spazio. Immaginando che tutto ciò che rapportiamo all’universo diventi piccolo e leggero. In quattro, da Roma.

 

MALIBU SUPERSONIC

Un abbraccio musicale tra continenti nato a Firenze, un incontro di stili, di generi e di idee che si mescolano, “come si mescola un mojito: 4.5cl di groove, 3cl di funky, beat quanto basta, e uno spruzzo di elettronica. Il tutto servito in riva al mare, con infradito e occhiali da sole”.

Sito web

MONOLOGUE

Due giovanissimi grossetani, sul finire del 2014 intraprendono un percorso intento a riunire la tradizione cantautorale italiana con l’elettronica più moderna. Grazie ad un fortunato ep presto si esibiscono in vari festival e concorsi locali (già semifinalisti del Rock Contest di Controradio). Nel 2016, grazie all’ottimo piazzamento nel concorso “Toscana 100 Band” (presieduto tra gli altri da Max Gazzè e Taketo Gohara) realizzano l’album “Belle Epoque”.

Facebook

 

WHITE ROOM

Arte e musica, atmosfere prettamente oscure e dal forte impatto emotivo. Suoni sintetici ed un occhio alle produzioni underground degli anni ottanta inglesi. Sono in 5, provengono da Massa.

Facebook